Logo Fà la cosa giusta Trento

Pedalare verso il cambiamento: ecco il Decrescita Bike Tour!

Il Decrescita Bike Tour è un viaggio speciale, divertente e rilassato nel Sud Italia. Qui si incontrano alcune esperienze straordinarie "di cambiamento". Il viaggio è organizzato dal 26 agosto al 4 settembre dal Movimento per la Decrescita Felice, insieme ad Altri Mondi Bike Tour. Le iscrizioni per questa edizione - la settima - sono ancora aperte. Quest'articolo di Karl Kramher su Comune.info racconta la storia della "biciclettata".

Su Comune.info è stato pubblicato un articolo di Karl Kramher, che riprendiamo, che racconta la storia del “Decrescita Bike Tour”. Quest’anno il tour si svolgerà tra il 26 agosto e il 4 settembre. Le iscrizioni sono ancora aperte!

“Sette anni fa la prima volta: un’impresa un po’ folle in due settimane da Lecce a Palermo (con qualche pezzo in treno, certo). Ogni sera, una presentazione sulla Decrescita in un luogo distinto e un incontro con le bellissime realtà locali che ci ospitavano. Dopo quell’esperienza il bike tour è diventato più ragionevole, calmo, decrescente forse. Su questa mappa (è in fase di sviluppo) si possono trovare tutti i percorsi lungo cui abbiamo pedalato in questi anni ).

Ma che cos’è il Decrescita Bike Tour? È un (profondo) viaggio in bici attraverso un’Italia dei piccoli paesi come delle grandi città, sempre alla ricerca di prospettive insolite. In trenta, quaranta persone si pedala tra progetti agricoli e sociali, contro le mafie, per la biodiversità, si incontrano movimenti per la difesa dei territori, si organizzano eventi, incontri e manifestazioni. Da non trascurare l’atmosfera divertente e rilassata, di collaborazione e di mutuo aiuto che accompagna il gruppo che pedala: il bike tour è anche un’alternativa vissuta.

Sono ancora aperte le iscrizioni per il Decrescita Bike Tour (dal 26 agosto al 4 settembre)

Quest’anno, tra Taranto e Ispani, il viaggio comincerà dal confronto con la storia tragica dell’ILVA e con chi, nonostante l’inquinamento, continua imperterrito ad amare e a difendere il suo territorio. Si passerà poi da Ginosa dove si discuterà delle scelte urbanistiche del comune, e il partner da anni, la compagnia teatrale Altri Mondi Bike Tour, (altrimondibiketour.it) presenterà il suo spettacolo.

Passando da Pisticci, il gruppo arriverà a Corleto Perticara dove seguiranno due giorni di incontri coi comitati e movimenti critici rispetto all’estrazione petrolifera a Tempa Rossa ed in Val d’Agri. Si raggiungerà poi il Vallo di Diano a Buonabitacolo per concludere infine quest’avventura ad Ispani. Lì, il tema sarà quello di alcuni progetti di agricoltura sostenibile e di turismo lento. (Il dettaglio delle tappe lo potete trovare qui (www.decrescitafelice.it/2022/07/bike-tour-2022-iscriviti/).

Sarà un viaggio dove ci si confronterà col “peggio” e col “meglio” di questo mondo. Il peggio di quella società dello sviluppo e della crescita che certamente ha prodotto il nostro “benessere” di oggi: dagli effetti in parte realmente positivi, in parte invece più che discutibili.

Qualcosa che però ad ogni modo è avvenuto ad un costo molto elevato, ovvero a quello dell’estrattivismo delle risorse – spesso lontano da noi ma a volte anche in Italia – al costo dell’inquinamento e al costo dello sfruttamento. Il meglio lo si può incontrare in chi si pone in modo critico davanti a questo modello di società da un lato e dall’altro ricerca alternative concrete, per una buona vita che sia compatibile con ambiente e paesaggio.

Questo non significa rifiutare tutto indiscriminatamente. Nessuna delle persone che le cicliste ed i ciclisti del bike tour hanno incontrato in questi anni, del resto, ha provato a tornare “all’età della pietra”. Spesso però erano persone appassionate che hanno fatto scelte forti e stimolanti.

Per quanto la singola esperienza isolata rimane per forza parziale, pedalando insieme si può scoprire che ci sono molte di queste scelte e piace pensare che facciano sistema. Parlandone con chi pedala insieme a noi, riflettendo su che cosa si è visto e sentito, si può far forte l’idea che un cambiamento verso una trasformazione socio-ecologica della società non è solo necessario ma è anche fattibile.

Unire i puntini, mettendo insieme molte esperienze concrete, diverse ma necessarie l’una all’altra: questo è il vero messaggio che si diffonde con il Decrescita Bike Tour!

Vieni a pedalare con noi!”

Le iscrizioni sono aperte: www.decrescitafelice.it/2022/04/bike-tour-2022-iscriviti/

Molte più storie ed informazioni qui: www.decrescitafelice.it/category/bike-tour/

Per info e contatti biketour.decrescita@gmail.com

Potrebbe interessarti anche…

Los Angeles dice no al petrolio

di Redazione

Maria Rita D'Orsogna spiega su Comune.Info il provvedimento del Comune di Los Angeles. Non verranno costruiti nuovi pozzi e anche i vecchi saranno gradualmente disattivati. La decisione del 26 gennaio arriva dopo lunghe battaglie sostenute anche dalla testimonianza di persone con seri problemi di respirazione

comuneinfopetrolio

Ricchi e buoni? Le trame oscure del filantrocapitalismo

di Redazione

Evento online promosso dal Circolo Taiapaia della Valsugana che promuove un dialogo con l'attivista e scrittrice Nicoletta Dentico, autrice del libro uscito da poco sugli aspetti nascosti della filantropia.

filoantrocapitalismopresentazion libroricchezza

Evento online: ecogenitori

di Redazione

L’Ecosportello Fa’ la cosa giusta Trento presenta il suo secondo evento online, dedicato a tutti gli interessati per uno stile di vita sostenibile anche nell’educazione dei più piccoli.

educazioneeventosostenibilità

Hai bisogno di informazioni?