Logo Fà la cosa giusta Trento

Nuovo laboratorio: gnocchi di primavera

Fai la cosa giusta con le tua mani! Il laboratorio di oggi è una ricetta con le erbe spontanee di stagione.

Per l’appuntamento dei laboratori del mercoledì, oggi vi proponiamo una ricetta che abbiamo ricevuto dall’Azienda agricola Maso Flonkeri.

Con l’arrivo delle erbe spontanee come ortiche e tarassaco e del pane vecchio puoi preparare dei deliziosi gnocchi: la ricetta la trovi qui.

Se hai voglia di condividere con noi un tutorial non esitare a scriverci.

L’evento è promosso nell’ambito del progetto Ecosportello Fa’ la cosa giusta, co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Servizio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento.

Potrebbe interessarti anche…

“Così garantiamo il diritto all’acqua”: i progetti della cooperazione trentina

di Marianna Malpaga

L’obiettivo 6 dell’Agenda 2030 chiede di garantire la “disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua”. In Trentino ci sono associazioni che, come Solidarietà Vigolana e Acav, lavorano per facilitare l’accesso all’acqua nei Paesi in via di sviluppo perché “l’acqua è salute e la salute porta felicità”.

acavacquacooperazione internazionaledirittosolidarietà vigolana

Fa’ la cosa giusta! approda in Val di Non

di Redazione

Riprende a settembre il cammino delle ManifestAzioni Fa' la cosa giusta! per le valli del Trentino, in preparazione alla Fiera del 22 al 24 ottobre. L’ultimo sabato di settembre organizzeremo la tappa nonesa con la collaborazione di Libera Trentino, La Minela, Comune di Cles e altre realtà e produttori dell’Economia Solidale locale.

eventifalacosagiustamanifestazioni

“Scommettiamo sulle energie rinnovabili”

di Marianna Malpaga

Il conflitto in Ucraina ci ha messo di fronte a un dato di fatto: siamo dipendenti dal gas russo, e questo ci rende ricattabili. Ne abbiamo parlato con Luca Pardi dell’Istituto per i Processi Chimico-Fisici del CNR di Pisa: “Dobbiamo smettere di coprire quasi tutti i nostri consumi con i combustibili fossili”.

energie rinnovabilieolicoGASLuca Pardisolare

Hai bisogno di informazioni?