Logo Fà la cosa giusta Trento

Progetto Vivila in 3D

Vivila in 3D è un progetto nato da 13 giovani per promuovere le tre dimensioni della sostenibilità.

Vivila in 3D nasce con un team di 13 ragazze e ragazzi in servizio civile presso organizzazioni della società civile trentina.

Tutti sono uniti dall’esperienza del servizio civile, ma molti di loro hanno consolidato le loro idee e si sono potuti confrontare con degli esperti nella formazione di KM0: Giovani volontari per fare la cosa giusta. I ragazzi di Vivila in 3D sono un team di giovani che prestano o hanno prestato servizio civile presso organizzazioni della società civile trentina: CAM – Consorzio Associazioni con il Mozambico; Associazione Mazingira; Docenti senza Frontiere; Forum Pace per i Diritti Umani; Centro per la Cooperazione Internazionale e Vita Trentina.

Dopo la presentazione nel 2015 dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, associazioni, società civile e non solo sono diventati molto sensibili su temi come il cambiamento climatico e la sostenibilità. Vivila in 3D vuole essere uno strumento in più per collegare i puntini e scoprire quanto la sostenibilità faccia – o possa fare – parte delle nostre vite, delle nostre scelte e della trasformazione della società in cui viviamo, del modo in cui il nostro modello produttivo possa essere rivisto, in modo critico e consapevole.

In che modo? I ragazzi hanno due punti di riferimento: la cooperazione internazionale e il territorio trentino. Dal generale al particolare (e ritorno), lavoreranno per raccontare a quante più persone possibile tanto come possiamo agire nel nostro quotidiano quanto il valore – e la forza – di assumere una consapevolezza collettiva e di comunità. Per farlo, utilizzeranno tre call to action: riflessioni e azioni attorno a tre buone pratiche che ciascuno di noi può mettere in campo con un approccio critico e attento a tutto ciò che ci circonda.

Trovate un video di presentazione del progetto a questo link: https://fb.watch/56wN613EKn/

Seguiteli anche su Instagram e Facebook per rimanere aggiornati! Potete anche contattarli via mail: vivilain3d@gmail.com.

Il progetto è promosso nell’ambito del progetto Ecosportello Fa’ la cosa giusta, co-finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Servizio Politiche Sociali della Provincia Autonoma di Trento.

Potrebbe interessarti anche…

AAA cercasi soci per Edera, l’emporio di comunità di Trento

di Marianna Malpaga

Si è conclusa la prima fase del progetto per la costruzione di Edera, l’emporio di comunità che nascerà a Trento nel 2022. Ora i promotori dell’iniziativa cercano nuovi soci e socie per raggiungere quota 250.

ederaemporio di comunitàsoci

Circonvallazione ferroviaria, Mattarello è attiva e “resiste”

di Redazione

Sabato 19 febbraio alle 14, ci sarà un incontro informativo sul progetto della circonvallazione ferroviaria con un focus particolare sull’abitato di Mattarello (Trento). Il momento è organizzato da Mattarello Attiva.

bypasscirconvallazione ferroviariamattarellomatterello resiste

Vieni a conoscere i produttori della comunità a supporto dell’agricoltura!

di Marianna Malpaga

Dopo una prima “Scampagnata” ad Aneghe Taneghe, proseguono gli incontri della comunità a supporto dell’agricoltura (CSA) Naturalmente in Trentino, che propone visite guidate ai produttori che la compongono aperte a tutti, non solo ai “mangiatori” iscritti alla CSA.

agricolturacsaNaturalmente in TrentinoVisite

Hai bisogno di informazioni?