Logo Fà la cosa giusta Trento

La Giornata Nazionale del Paesaggio in Trentino

Lunedì 14 marzo si tiene la Giornata Nazionale del Paesaggio, fortemente voluta dal Ministero della Cultura. Anche in Trentino saranno organizzati degli eventi per ricordare quanto sia importante prendersi cura dell’ecosistema in cui si vive

Rapporto sullo stato del paesaggio in Trentino – I terrazzamenti

Atlante dei paesaggi terrazzati del Trentino

Salendo verso la Val di Cembra si possono subito scorgere tanti terreni terrazzati, coltivati a vite. I paesaggi terrazzati sono un patrimonio di particolare importanza per la Provincia Autonoma di Trento, perché hanno permesso alla popolazione di sfruttare il terreno, anche il più scosceso, e autosostenersi.

Il 14 marzo in occasione della Giornata Nazionale del Paesaggio, nell’ambito del Rapporto sullo stato dello stesso, la Provincia Autonoma di Trento in collaborazione con TSM/step Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio presenta l’Atlante dei paesi terrazzati del Trentino.

Il pomeriggio si suddividerà in due momenti: il primo dalle 15 alle 16 tratterà “Il valore dei paesaggi terrazzati”, mentre il secondo dalle 16 alle 17 si soffermerà su “I paesaggi terrazzati del Trentino”.

Qui il programma della Giornata Nazionale del Paesaggio del Trentino

Per partecipare all’evento online, è necessario iscriversi qui.

Agli iscritti verrà inviato il link alla piattaforma dove collegarsi. L’incontro, per alcune categorie può assicurare dei crediti formativi professionali, per ulteriori informazioni dare un’occhiata a questa pagina.

Premio Giulio Andreolli – Fare paesaggio

La mattina stessa verrà presentata, presso la Sala Belli della Provincia Autonoma di Trento, la terza edizione del premio triennale Giulio Andreolli – Fare Paesaggio. Andreolli è stato uno dei personaggi di spicco della provincia, che ha saputo far conoscere il Trentino sotto un’ ottica innovativa dal punto di vista paesaggistico. Il premio è curato dall’Osservatorio del Paesaggio del Trentino in collaborazione con TSM. Oltre all’attribuzione del premio a un’opera dall’elevata qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale realizzata sul territorio europeo, quest’anno ci sarà una menzione di onore per un’opera dedicata ad energia e paesaggio.

Le candidature devono pervenire entro il 30 settembre 2022 per essere poi valutate da una giuria. Maggiori informazioni qui.

  

Potrebbe interessarti anche…

Agricoltura sostenibile, a Trento parte un corso per hobbisti

di Redazione

Tra maggio e giugno, a Trento, la Fondazione Mach e Nutrire Trento organizzano un Percorso formativo rivolto ad agricoltori hobbisti e appassionati. Le lezioni si terranno a Palazzo Geremia, ma ci sarà anche una visita sul campo, a Maso Canova.

Agricoltura sostenibilecorsoFondazione Machformazionehobbistinutrire trento

Le clementine di SOS Rosarno nel carrello di Fa’ la spesa giusta!

di Marianna Malpaga

Giuseppe Pugliese, uno dei fondatori di SOS Rosarno, è stato ospite di Fa’ la spesa giusta!, il ciclo di incontri organizzato da Trento Consumo Consapevole. Dalla nascita di questo laboratorio sociale nella Piana di Gioia Tauro ai rapporti con la Russia, ecco di cosa si è parlato mercoledì 23 marzo.

Abbracciatapiana di gioia taurosanzioni RussiaSOS Rosarnotrentoconsumoconsapevole

Tra “Monti e Cielo”, non solo piccoli frutti ma anche una fattoria didattica

di Marianna Malpaga

Sofia Galter, Noemi Rinaldi e Soumaya Gaddour (Istituto Degasperi di Borgo Valsugana in Trentino)) hanno intervistato Paolo Paterno, titolare di “Monti e Cielo”, un’azienda agricola biologica e biodinamica che si trova sopra Spera. La loro intervista si inserisce all’interno del progetto “Agenzia di stampa giovanile: comunicare l’Agenda 2030”

monti e cielospera

Hai bisogno di informazioni?