Logo Fà la cosa giusta Trento

Una moneta complementare per il Trentino

L’Economia Solidale Trentina propone un incontro sulla moneta complementare che molto spesso si utilizza a livello locale e sostituisce la moneta ufficiale.

Il Tavolo dell’Economia Solidale offre un supporto per interventi di economia solidale e per una programmazione socio-economica. Promuove diverse iniziative tra cui il mercato dell’economia solidale a Trento in piazza Santa Maria Maggiore. Il Tavolo ha anche il compito di far conoscere ed informare i cittadini su come è possibile unire economia e solidarietà. A questo scopo organizza un webinar in cui si parla di un sistema di valuta alternativo.    

Una moneta complementare per il Trentino è possibile? Se ne parlerà in un webinar/Foto di Visual Stories – Micheile/Unsplash

Quando: giovedì 16 settembre 2021 ore 16.30 

Dove: Piattaforma Zoom

Cosa: “Una moneta complementare per il Trentino”, webinar che vedrà la partecipazione di Carlo Mancosu, umanista, esperto di marketing digitale e ideatore della moneta complementare Sardex. A lui si affiancherà Roberto Spano, ideatore di diversi strumenti di analisi finanziaria e di business anche alternativi. Spano è stato amministratore delegato di Sardex ed ora è cofondatore di Bflows.

Per partecipare al webinar è necessario prenotarsi qui.

Per restare aggiornati visitate la pagina Facebook di Economia Solidale Trentina.

Potrebbe interessarti anche…

KM0: cos’è il consumo critico

di Angela Nardelli

Si è svolto anche il terzo incontro del percorso “Ambiente, stili di vita e sostenibilità” del progetto Km0: giovani volontari per fare la cosa giusta. Incontro concentrato sulla tematica del consumo critico e fashion, poi sul lavoro che precede la stesura di un articolo.

falacosagiustakm0volontari

Marcia dei Bruchi, come iscriversi

di Redazione

La Marcia dei Bruchi partirà il 4 marzo da Borgo Valsugana per arrivare un mese dopo a Bressanone. Le iscrizioni scadono il 10 febbraio per il Trentino, il 20 per l'Alto Adige.

john mpalizamarcia dei bruchiscuole

Dolce come lo zucchero equosolidale

di Marianna Malpaga

Trento Consumo Consapevole ha incontrato Gisselle Talavera e Beatrice de Blasi di Altromercato/Mandacarù. Oltre alla presentazione dello zucchero equosolidale – famosi Mascobado dalle Filippine e Dulcita – si è anche parlato di cosa significa produrre uno zucchero equosolidale.

altroconsumoDulcitaEcuadormandacarùzucchero

Hai bisogno di informazioni?