Logo Fà la cosa giusta Trento

A Brentonico questo weekend torna Baldo Bio & BenEssere

Tra il 12 e il 15 agosto, al Parco Cesare Battisti di Brentonico, torna Baldo Bio & Benessere, organizzato dall'associazione Il Gradino in collaborazione con altre realtà attive nel territorio. Un'occasione per passare un ferragosto diverso, per dedicarsi agli acquisti consapevoli e per conoscere chi produce cibo genuino e sostenibile nell'altopiano di Brentonico (ma non solo). Ecco tutte le date, con alcuni dei laboratori che verranno proposti, tra cui uno sulla permacultura e la presentazione del libro "Amare la terra e ritrovare noi stessi".

Un’occasione per trascorrere un ferragosto rigenerante e illuminante, con tante opportunità per vivere momenti ludici, didattici, di approfondimento e incontro.

Tra venerdì 12 e lunedì 15 agosto torna “Baldo Bio & BenEssere”, giunto ormai alla quinta edizione; una quattro giorni nel Parco Cesare Battisti di Brentonico dedicata agli acquisti consapevoli e al cibo genuino e sostenibile.

Ci sarà un’area speciale dedicata alle produzioni locali e sostenibili dell’Altopiano di Brentonico, e un’oasi benessere con attività, incontri, stage e trattamenti con operatori del benessere naturale e olistico.

Oltre a questo, saranno proposti laboratori, minicorsi, intrattenimento, giochi, musica e animazione. Ci sarà anche un’area “food bio vegan e vegetariana” con degustazioni e proposte stuzzicanti e golose.

Gli orari di Baldo Bio & BenEssere: venerdì 12 agosto dalle 10 alle 20, sabato 13 agosto dalle 9.30 alle 20, domenica 14 agosto dalle 9.30 alle 20, lunedì 15 agosto dalle 9.30 alle 20.

Tra il 12 e il 15 agosto a Brentonico la quinta edizione di Baldo Bio & BenEssere

Per informazioni e per candidature (per gli espositori), compilare questo form: QUI il link.

In alternativa, scrivere al numero di telefono 3273751432 (solo Sms) o su WhatsApp al 329 1354565.

Tra i laboratori, sabato 13 alle 16.30 ci sarà un incontro di orientamento sulla permacultura, a cura di Carlotta Zanlari. Durante la giornata di sabato sarà attivo anche un info point sulla permacultura presso il foodtruck “Il Bruno”.

Sabato 13 e domenica 14 agosto ci saranno due incontri con il dottore forestale Alessandro Bedin. Sabato alle 11.30 si parlerà di “Monte Baldo: Giardino d’Italia, da Francesco Calzolari ai giorni nostri”, mentre domenica alle 11.30 si parlerà di “Verde urbano: un problema o un’opportunità?”.

Lunedì 15 agosto alle 15, il maestro erborista Carlo Signorini illustrerà la sua esperienza con “erbe e difese immunitarie”.

Alle 13.30 del 15 agosto, invece, ci sarà la presentazione del libro “Amare la terra e ritrovare noi stessi”, scritto insieme a 24 autori e autrici e diviso in 13 capitoli a seconda degli argomenti, con altrettante proposte concrete per riportare la nostra vita in armonia con la terra.

Potrebbe interessarti anche…

Torna Bio Tipico, il mercato biologico e solidale

di Redazione

Il 17 e 18 settembre torna a Arco il mercato Bio Tipico dell’associazione La Credenza! Durante la manifestazione sarà possibile conoscere e acquistare prodotti biologici di piccole aziende certificate e partecipare a un incontro dedicato ai grani antichi.

biotipicoGASLa Credenzamercato

Perché scegliere un prodotto biologico e a chilometro zero?

di Redazione

Perché scegliere prodotti biologici? Cosa si intende con chilometro zero? Cos’è il consumo consapevole? Proviamo a rispondere a queste e altre domande partendo dal racconto di Andrea e della sua bottega alimentare, ispirata a una filosofia produttiva e di vita sana, etica ed ecologica. L'articolo di Davide Artusi per Italia Che Cambia parte con l'intervista ad Andrea Gerarduzzi, che assieme alla compagna ha aperto una bottega alimentare i prodotti biologici e a chilometro zero in provincia di Brescia

Andrea GerarduzzibiologicoBresciachilometro zero

Un viaggio nella storia dell’Europa, “la principessa rapita”

di Marianna Malpaga

Lo spettacolo “La principessa rapita. Musica e parole in cerca di Europa” racconta la storia europea. A proporlo Mauro Cereghini, scrittore e saggista, insieme a Francesca Schir e Lucia Suchanska del duo “Degne di nota”. “La principessa rapita” può essere portato in serate, rassegne culturali ed eventi (anche all’aperto).

europala principessa rapitamauro cereghiniparolespettacolo

Hai bisogno di informazioni?