Logo Fà la cosa giusta Trento

“Less Use, More Re-Use”: parti per la Spagna con Erasmus+

“Less Use, More Re-Use” è un progetto di mobilità di Erasmus+ organizzato dall’Associazione Mavi. Tra il 3 e l’8 ottobre 2022 un gruppo di giovani provenienti da alcuni Paesi europei, tra cui l’Italia, parteciperà a workshop sul cambiamento climatico, il riuso creativo, l’ecologia e nuovi modelli ecosostenibili.

L’opportunità di Erasmus+ che affronta i temi del riuso e del riciclo in Spagna, a Valencia, a inizio ottobre 2022

Uno scambio giovanile che nasce per rispondere agli impatti del cambiamento climatico educando le nuove generazioni. “Less Use, More Re-Use” è un progetto organizzato dall’Associazione Mavi assieme al Conseil de la Joventut de València con i fondi di Erasmus+, un corso basato sull’apprendimento esperienziale che si terrà a El Saler (Valencia) tra il 3 e l’8 ottobre 2022.

Chi. Il progetto si rivolge a giovani tra i 18 e i 26 anni. Oltre a un gruppo di ragazzi e ragazze italiane, selezionati dall’associazione Mavi, parteciperanno anche delle persone da Bulgaria, Danimarca, Repubblica Ceca, Inghilterra e Spagna.

Quando. Tra il 3 e l’8 ottobre 2022.

Cosa. “Less Use, More Re-Use” si propone di far riflettere i giovani partecipanti sull’importanza di prendersi cura dell’ambiente e di mettere in campo delle azioni per minimizzare l’impatto del cambiamento climatico. Un focus speciale sarà messo sul tema del riciclo e del riuso creativo della plastica, per dare agli oggetti una seconda vita. I giovani saranno coinvolti in attività non formali che ruotano attorno a questi temi, e creeranno un “Vertical Garden” riusando alcune bottiglie di plastica raccolte attraverso una campagna realizzata a livello locale poco prima dell’inizio del seminario, che coinvolgerà la municipalità di Valencia. Alla fine della settimana, sarà organizzato un festival assieme ad altre organizzazioni giovanili locali: tutti gli oggetti creati a mano nel corso del seminario saranno esibiti in quest’occasione.

Costi. Il progetto e l’hotel sono gratuiti, finanziati dai fondi dell’Erasmus+. Il viaggio può essere rimborsato fino a un massimo di 275 euro. Non ci sono spese di tesseramento.

Dove. I partecipanti alloggeranno al Casal d’Esplai di El Saler (C/Gola de Puchol, s/n 46012). El Saler è un distretto della città di Valencia che si trova a sud, nel Parco Naturale di Albufera. Il nome significa “sale” in spagnolo: l’estrazione di questo minerale un tempo era l’attività economica più importante del distretto.

Iscrizioni. Associazione Mavi, scrivendo a maviassociazione@gmail.com o chiamando il 3440911072 (Marika).

Potrebbe interessarti anche…

La “Nuova Economia per Tutti” arriva anche in Trentino

di Marianna Malpaga

NeXt, “Nuova Economia per Tutti”, nasce nel 2011 e promuove un’economia civile, partecipata e sostenibile tramite un’autocertificazione partecipata e i portali Eye on Buy e Gioosto. Il modello si sta diffondendo anche in Trentino.

nextnuovaeconomia

Me&Te Brulè

di Redazione

Prepara a casa tua il tuo brulè, da servire caldo d'inverno e fresco d'estate

brulècucinaNuovo Laboratorio

Laboratori pratici per ridurre la nostra impronta alimentare

di Redazione

Fondazione Edmund Mach racconterà una storia in tre puntate su come sia possibile ridurre l’impatto ambientale della produzione di cibo e la quantità di rifiuti generati.

AlimentiFEMImpronta alimentare

Hai bisogno di informazioni?