Logo Fà la cosa giusta Trento

“Vita” diffonde una lista di 100 influencer che portano “il sociale sui social”

La rivista Vita, che da anni si occupa di non profit, volontariato e sostenibilità, ha stilato una lista di 100 influencer che portano "il sociale sui social". Tra queste persone c'è anche l'educomunicatore e giornalista Paulo Lima, che è il nostro referente dell'Ecosportello Fa' la cosa giusta! Trento, attraverso il quale cerchiamo di portare all'attenzione di tutti e di tutte i temi della sostenibilità e dell'economia solidale. Accanto a lui ci sono altri nomi noti come Alessandro D'Avenia e Cecilia Strada.

Il magazine dedicato al mondo del sociale, del volontariato e della sostenibilità “Vita” ha stilato l’elenco di 100 “influencer da seguire”; 100 persone che, ogni giorno, sui loro profili social si occupano di sensibilizzare gli altri su temi che vanno dalla tutela dell’ambiente ai diritti delle persone con disabilità, dall’innovazione sociale all’educazione, dalla sostenibilità ai diritti civili.

Tra i 100 profili segnalati, nella sezione “Innovazione sociale” c’è anche Paulo Lima, giornalista e referente del nostro Ecosportello Fa’ la cosa giusta! Trento. Il suo profilo Instagram è @sonhalista, ma potete trovarlo anche al profilo dell’associazione Viracao&Jangada (@viracaojangada), che si occupa di comunicazione e che ha come progetto principale quello dell’Agenzia di Stampa Giovanile (@stampagiovanile), attraverso la quale viene data voce ai giovani che raccontano – attraverso articoli, videointerviste, meme e post – il mondo dei diritti umani, della sostenibilità e dell’educazione.

Paulo Lima tra gli influencer segnalati da Vita

Questi influencer portano “il sociale sui social”: così “Vita” ha definito l’operazione di sensibilizzazione che viene portata avanti da queste persone, tra cui ci sono anche nomi molto noti come Cecilia Strada, Alessandro D’Avenia, Alberto Pellai, Bebe Vio ed Enrico Galliano. Leggi qui tutta la lista dei 100 influencer del sociale da seguire.

Potrebbe interessarti anche…

Una balena di plastica per mari “plastic-free”

di Redazione

Tra il 29 aprile e il 1° maggio, a Milano, gli organizzatori della Fiera Fa’ la cosa giusta! Milano e Worldrise realizzeranno una balena di plastica, un’opera d’arte collettiva che lancia l’impegno per un mare “plastic-free”.

BalenaFa' la cosa giusta MilanoinstallazioneMariplasticaWorldrise

Giovani volontari di “Km0” per la Fiera Fa’ la cosa giusta! Trento

di Marianna Malpaga

I partecipanti del progetto “Km0: Giovani volontari per fare la cosa giusta” hanno incontrato Roberta Villa (Trentino Arcobaleno), Giulia De Paoli (CSV Trento) e Paolo Saveriano (responsabile dei volontari di Fa’ la cosa giusta! Trento).

attivismo giovanilefierakm0

I bugiardi del clima

di Redazione

L'autrice Stella Levantesi spiega la genesi e i motivi del perdurare del negazionismo sul cambiamento climatico nel suo ultimo libro. Ce lo racconta in questo articolo.

cambiamentoclimaticoclimaLibri

Hai bisogno di informazioni?