Logo Fà la cosa giusta Trento

Giornata mondiale delle donne

Per celebrare la giornata internazionale della donna vi presentiamo alcune proposte di eventi che ci sono arrivate da partner e non solo.

Come garantire una maggiore occupazione femminile e una sempre più piena inclusione finanziaria delle donne, anche come strumenti di contrasto alla violenza di genere? Oggi 8 marzo alle 18 puoi collegarti al link zoom che trovi a questa pagina per assistere alla presentazione del podcast nato dal progetto Donne e finanza da urlo, di cui vi avevamo già parlato in un articolo. Moderate da Morena Rossi, ideatrice di Donne da urlo, interverranno Anna Fasano, presidente di Banca Etica, che parlerà di ricette per una finanza alleata della parità di genere; Claudia Segre, presidente di Global Thinking Foundation, che si occuperà del ruolo dell’educazione finanziaria per l’empowerment femminile e Claudia Fiaschi, portavoce del Forum per il Terzo Settore, che presenterà il ruolo del terzo settore per l’inclusione femminile.

Banca etica è nata con la sua prima filiale a Padova proprio l’8 marzo del 1999. La Banca festeggia in questo giorno il suo compleanno, celebrando la giornata internazionale delle donne con il podcast nato dal progetto Donne e Finanza da Urlo. Sono più di 300 le storie arrivate per il progetto Donne e Finanza da Urlo, dove socie e clienti hanno raccontato la loro esperienza con Banca Etica. La prima puntata del podcast è già disponibile qui.

Vi segnaliamo poi gli eventi in programma proposti dal Circolo Taiapaia, che ha organizzato per tutto il mese di marzo degli incontri online per riflettere sui temi legati al genere, intitolandoli Cose del genere. Sguardi femministi dal mondo. Si inizia stasera alle 20.30 con Parole del genere: se vuoi puoi portare un brano sui temi delle relazioni di genere, del femminismo, della struttura patriarcale della società, ma puoi anche semplicemente partecipare ed ascoltare gli altri! Per ricevere il link, scrivi a circolotaiapaia@gmail.com.

I prossimi appuntamenti di Cose del genere li trovi nel documento in fondo all’articolo, ti riportiamo qui i titoli degli incontri: Patriarcato, femminismo e intersezionalità. Ricordando Marielle Franco; Femminismo ed ecologia, movimenti di donne contadine in Brasile, pratiche e teorie femministe del Sud; Prenderci cura di noi e fra noi.

Infine, ti consigliamo di recuperare l’incontro registrato sulla pagina Facebook dell’Università della pace dal titolo Oltre la cultura patriarcale: l’economia come cura, a cui ha partecipato Adriana Maestro, filosofa ecofemminista.


Potrebbe interessarti anche…

“Non chiamateli rifiuti. Sono stracci, valgono molto di più”

di Marianna Malpaga

Tommaso Santi e Silvia Gambi vengono da Prato e hanno girato “Stracci” (2021), un documentario che racconta un’attività più che centenaria che si svolge nella città toscana, dove vengono recuperati capi d’abbigliamento in lana a cui viene data una seconda vita. Lo straccio, a Prato, è l’abito usato, che ha una sua dignità.

documentarioindustria tessilelanaPratoriusoStracci

Una balena di plastica per mari “plastic-free”

di Redazione

Tra il 29 aprile e il 1° maggio, a Milano, gli organizzatori della Fiera Fa’ la cosa giusta! Milano e Worldrise realizzeranno una balena di plastica, un’opera d’arte collettiva che lancia l’impegno per un mare “plastic-free”.

BalenaFa' la cosa giusta MilanoinstallazioneMariplasticaWorldrise

I volti di San Martino: l’azienda agricola Marco Tasin

di Redazione

Iniziamo a raccontare i produttori che, ogni giovedì, partecipano al mercato di San Martino (Trento). Marco Tasin, nella sua azienda agricola, coltiva frutta e verdura che vende nella piazzetta della Bookique.

azienda agricola marco tasinmercatosan martino

Hai bisogno di informazioni?