Logo Fà la cosa giusta Trento

L’economia solidale nella “spesa per chi non può”

Il Comune di Trento lancia un appello ai produttori dei mercati contadini di Piazza Dante e San Giuseppe e dei mercati dell’economia solidale di Piazza Santa Maria Maggiore e San Martino. Entro il 7 marzo, chi vuole potrà entrare a far parte dell’iniziativa “Una spesa per chi non può”.

Il Comune di Trento chiede ai produttori dell’economia solidale e dei mercati contadini di aderire alla “spesa per chi non può”

Sempre più persone vivono in una situazione di marginalità sociale, vulnerabilità e precarietà; problematiche che l’emergenza sanitaria ha amplificato, creando nuove povertà.

Qualche mese fa, quindi, il Comune di Trento ha lanciato la raccolta fondi “Una spesa per chi non può”, in collaborazione con il Tavolo per la solidarietà responsabile. Lo scopo dell’iniziativa di solidarietà è quello di acquistare beni alimentari destinati alle persone che hanno difficoltà anche nei bisogni primari, qual è quello di potersi preparare un piatto dignitoso.

Ecco quindi che entra in gioco anche l’economia solidale, alla quale viene chiesto di attivarsi. Il Comune, infatti, sta cercando operatori dei mercati contadini e solidali per arricchire l’offerta dei pacchi viveri. In questo modo non solo si aiuterà chi ha più bisogno, ma si valorizzerà anche la filiera agricola locale e si qualificherà maggiormente l’offerta alimentare. Alle famiglie individuate dai servizi sociali, quindi, saranno consegnati dei buoni da spendere dagli agricoltori che aderiranno all’iniziativa e che vendono i loro prodotti nei mercati contadini di Piazza Dante e San Giuseppe e nei mercati dell’economia solidale di Piazza Santa Maria Maggiore e San Martino.

Sei un produttore e vuoi aderire? Scrivi a servizio.sviluppoeconomico@pec.comune.trento.it entro il 7 marzo.

Maggiori informazioni e modulo scaricabili qui.

Potrebbe interessarti anche…

Se il mare è una pentola bollente e la vita muore

di Anna Molinari

La temperatura sale oltre i 40°, ma nessuno sembra preoccuparsi delle cause, ma solo di salvarsi. C'è chi invece non ha scelta: le vite presenti nei mari vengono uccise da questo calore.

ecosistemisurriscaldamentounimondo

Il 7 aprile torna il Mercato di San Martino

di Redazione

Dopo la pausa invernale, giovedì 7 aprile torna il Mercato di San Martino negli spazi esterni della Bookique di Trento. Saranno presenti nuovi produttori e ci sarà anche la presentazione del libro "Il mondo di Agitu", che racconta la storia dell'imprenditrice agricola, la quale credeva fortemente nella sostenibilità.

7 aprilemercatoprimaveraripartenzasan martino

Il “San Francesco” dei libri nelle piazze di Trento

di Redazione

Arturo Osti è il proprietario di una libreria senza pareti a Trento. È L’Isola di Arturo, un’iniziativa nata per salvare i libri dal macero, affinchè loro possano salvare noi.

lavoroLibriRiciclo

Hai bisogno di informazioni?