Logo Fà la cosa giusta Trento

Un Mondo InSostenibile: la rassegna dell’Ecomuseo Argentario

Il 21 aprile parte la rassegna "Un Mondo Insostenibile", promossa dal Comune e dalla Biblioteca di Civezzano con il supporto anche di Viracao&Jangada. Il tema di quest'anno sarà "La comunicazione della scienza: una guida nel labirinto delle informazioni".

Torna il 21 aprile la rassegna “Un Mondo InSostenibile”

“Un Mondo InSostenibile” inizierà il 21 aprile con una prima serata dedicata agli studenti che hanno partecipato dalla COP26 (Youth 4 Climate). La rassegna è promossa dall’Ecomuseo Argentario con il Comune e la Biblioteca di Civezzano con il supporto di Viracao&Jangada, e giunge quest’anno alla sua quarta edizione.

Il tema, quest’anno, è “La comunicazione della scienza: una guida nel labirinto delle informazioni”, con una particolare attenzione alle giovani generazioni, le più attente e attive rispetto alla crisi climatica.

Gli appuntamenti

21 aprile: Youth 4 Climate

28 aprile: Don’t Look Up (cinema)

5 maggio: Noi siamo eroi (romanzo di Sara Segantin)

12 maggio: Queen without land (cinema)

Moderatori d’eccezione Roberto Barbiero, Silvia Scarian Monsorno, Fausta Slanzi e Osvaldo Negra.

Potrebbe interessarti anche…

Consumismo. Una riflessione sulle nostre abitudini

di Remedios Torrico Alcudia

A volte non hai proprio bisogno di fare nuovi acquisti, ti basta prendere del tempo per capire che non sono necessari.

consumismoconsumopartner

RIES verso una progettualità comune

di Redazione

Un percorso comune è ciò che vorrebbe realizzare la rete RIES per far conoscere a sempre più persone l’economia solidale attraverso azioni coordinate sui territori della penisola italiana.

incontroonlineprogettualitàreteitalianaeconomiasolidale

La Kolymbethra, l’agrumeto nel cuore della Valle dei Templi

di Marianna Malpaga

Il Giardino della Kolymbethra versava in stato di abbandono quando, più di vent’anni fa, è stato recuperato e poi riaperto al pubblico su iniziativa dell’agronomo Giuseppe Lo Pilato, che ora ne è direttore. Ad aiutarlo, il FAI e la Soprintendenza di Agrigento

faigiardino kolymbethravalle dei templi

Hai bisogno di informazioni?